Verrua Savoia

Torino, scritte contro la polizia

Frasi contro la polizia sono comparse nei giardini Alimonda, a Torino, dove martedì scorso due poliziotti, che avevano fermato un pusher, sono stati aggrediti da una quarantina di persone. "Solidarietà a chi si rivolta", "Lo sbirro non conosce disoccupazione", "Il futuro siamo noi" , sono alcune delle scritte realizzate con con spray bianco e giallo sull'asfalto. Nell'aggressione, i due poliziotti del commissariato 'Barriera Milano' sono rimasti feriti. Per l'episodio sono stati processati lo spacciatore gabonese di 23 anni e un artigiano italiano di 56 anni. Per il primo, il giudice ha disposto la misura cautelare in carcere, per il secondo l'obbligo di firma.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie